Regolamento elettorale

taormina_foto31. Premessa

Il presente documento è considerato regolamento interno all’associazione ed ha funzione di coordinare le operazione elettorali relative all’elezione del Consiglio Direttivo
Il Consiglio Direttivo al momento è composto da 13 membri con un mandato di 5 anni.
Il Consiglio Direttivo uscente rimane in carica sino all’insediamento del nuovo Consiglio.
Sono elettori tutti gli associati in regola con il pagamento delle quote associative.
Ogni elettore puಠricevere una sola delega firmata da un elettore che non puಠessere presente, redatta su apposito modulo di delega. Le deleghe devono essere consegnate al Comitato elettorale in sede di elezione.
I Consiglieri non possono ricevere alcun compenso per la loro attività .
Il nuovo Consiglio Direttivo sarà  formato da un massimo di 9 membri con un mandato di 3 anni.

2. Candidature
Ogni Associato puಠpresentare la propria candidatura al Consiglio Direttivo, se in regola con il pagamento delle quote sociali, a partire dall’apertura di raccolta delle candidature, che ha durata fino al 30 Novembre 2008, nell’allegato 1 sono elencate le caratteristiche consigliate per essere un valido Consigliere, ed i compiti.
La candidatura deve essere consegnata ad un membro del Consiglio Direttivo, che rilascerà  una ricevuta.
Il candidato deve accompagnare la candidatura, redatta su apposito modulo di candidatura (scheda A), con allegato

Un breve testo di presentazione.
Un profilo personale.
Il suo coinvolgimento con l’Associazione e cosa potrebbe portare di costruttivo all’Associazione
Tutto il materiale consegnato, verrà  messo a disposizione di tutti i soci e reso pubblico mediante il sito internet dell’Associazione www.aiptaormina.it fino allo svolgimento delle elezioni.
I Candidatidovranno poi esporre la propriacandidatura all’Assemblea Generale nel tempo massimo di tre minuti; nel caso di impossibilità  a parteciparvi, la stessa verrà presentata a voce.
Le candidature saranno presentate in ordine alfabetico.

3. Comitato Elettorale
Trascorso il termine utile per la presentazione delle candidature si riunisce il Comitato Elettorale.
Tale Comitato è composto dal Presidente dell’Associazione Imprenditori per Taormina, dal Presidente dell’Associazione Porta Catania,da un Elettoreche non puಠessere candidato nà© membro del Consiglio Direttivo.
Il Comitato avrà  il compito di accertare l’esistenza dei requisiti di ammissibilità  alla lista per l’elezione del Consiglio.
Il Comitato Elettorale curerà , in accordo con il Consiglio Direttivo, la predisposizione delle schede, la costituzione del seggio e di quanto altro necessario al voto. Se richiesto per motivi di riconoscibilità , gli elettori, per essere ammessi al voto, debbono esibire al Comitato Elettorale un documento di riconoscimento personale e firmare un apposito modulo di votazione.
Le operazioni di voto e di spoglio si svolgeranno esclusivamente nel giorno indetto per le elezioni, durante l’Assemblea appositamente convocata.

4. Elezione
L’Elezione determina i consiglieri.
Ogni Candidato dovrà  esporre all’Assemblea, nel tempo massimo di tre minuti, le proprie motivazioni e le proprie proposizioni per essere eletto a far parte del Consiglio Direttivo.
L’elettore ritira la scheda elettorale dove sono segnati in ordine alfabetico i nomi e cognomi dei candidati ed esprime in segreto il proprio voto, segnando con una croce il nominativo del candidato per il quale intende votare tra coloro che si sono candidati.
Ogni elettore puಠesprimere un votonominale tra tutti i candidati. Si considerano schede nulle quelle con pi๠di un voto.
Ogni elettore in caso di assenza giustificato puಠdelegare con apposito modulo (scheda B) un altro elettore il quale non potrà  avere pi๠di una delega.
Risultano eletti coloro che hanno riportato il maggior numero di voti. In caso di parità  prevale il candidato che abbia maggiore anzianità  di iscrizione e, tra coloro che abbiano uguale anzianità , il maggiore di età .

5. Scrutinio e proclamazione
Terminate le operazioni di voto il Comitato Elettorale procederà  allo scrutinio dei risultati. Delle operazioni di scrutinio e dei risultati elettorali sarà  redatto apposito verbale che sarà  conservato presso la sede dell’Associazione insieme con:
a). l’elenco degli elettori corredato dalle firme di quanti hanno preso parte alla votazione;
b) le schede scrutinate ed assegnate;
c) le schede annullate e quelle eventualmente contestate e non assegnate.

Il Comitato Elettorale, non appena in possesso dei dati di rispettiva competenza provvede a:
1. decidere su eventuali ricorsi;
2. assegnare o annullare le eventuali schede contestate;
3. proclamare gli eletti.
Il Comitato Elettorale decide, secondo le norme del presente Regolamento, su qualunque eccezione od incidente relativo alle operazioni allo stesso affidate e dallo stesso controllate.
Per ogni controversia è referente il Comitato Elettorale.

6. Insediamento
Il Comitato Elettorale dà  notizia, mediante apposito comunicato o sul sito internet dell’Associazione, della proclamazione degli eletti e dei risultati elettorali. A partire dalla data di tale comunicazione il nuovo Consiglio risulta operativo e indice la sua prima riunione, in concomitanza della quale avviene l’insediamento.
Solamente tra i consiglieri elettiil nuovo Consiglio Direttivo puಠindicare il Presidente, il Vicepresidente e il Tesoriere.
Nel caso si rendesse vacante prima dell’insediamento, per qualsiasi motivo, un posto nel Consiglio Direttivo, sarà  chiamato a coprirlo quel Socio che alle elezioni sarà  risultato il primo dei non eletti. Nell’impossibilità  di tale designazione il Consiglio procederà  a maggioranza a cooptare un nuovo Consigliere.

Allegato 1
Il funzionamento del Consiglio Direttivo
Il Consiglio Direttivo è l’organo che svolge le attività  esecutive dell’associazione attuando le decisioni dell’Assemblea, le sue sedute sono convocate almeno quattro volte all’anno.
I consiglieri vengono eletti dall’assemblea e durano in carica 3 anni.

Ruoli e responsabilità  del Consiglio Direttivo
Prepara e propone all’Assemblea il programma d’azione e adotta tutte le decisioni necessarie per la sua attuazione.
Su proposta del Tesoriere, predispone il bilancio consuntivo ed il bilancio preventivo e li propone poi all’Assemblea.
Prepara e propone all’Assemblea i regolamenti per il funzionamento e l’organizzazione dell’Associazione.
Nomina i Comitati di settore.

Qualità  necessarie per i candidati
Abilità  di comunicazione, scritta e orale, anche in pubblico.
Capacità  di impersonare l’associazione nelle circostanze in cui si è coinvolti come rappresentanti.
Abilità  di coinvolgimento con le associazioni presenti sul territorio nazionale.
Disponibilità  a spostamenti sul territorio nazionale.
Abilità  informatiche di base.
Consapevolezza di rappresentare una azienda o attività  che abbia attinenza con il turismo.

Qualità  utili per i candidati
Conoscenza di una o pi๠lingue straniere.
Abilità  informatiche a livello progredito: capacità  di realizzare presentazioni, documenti e fogli di calcolo.

Impegno temporale
Il consigliere dovrà  mettere in conto l’impegno di almeno 12 giorni di lavoro full-time nel corso dell’anno per le attività  istituzionali di cui il seguente puಠessere un esempio:
– lettura di tutta la documentazione distribuita dalla segreteria
– preparazione di documenti
– almeno 4 consigli direttivi l’anno
– partecipazione alle assemblee generali (2/anno)
– interventi a congressi e altri eventi per conto di AIPT

Nessun compenso spetta ai Consiglieri